Sei in: —  fa parte di:

Ritratto di Margherita Cagol

Tra la famiglia e le BR in "Avevo un bel pallone rosso"

Un padre, una figlia. Lei è Margherita Cagol, ragazza cattolica nata in una città di montagna, diventata in pochi anni leader delle Brigate Rosse – nome di battaglia Mara –. Lui è suo padre, che la ama di un amore assoluto. Torna in scena il testo di Angela Demattè diretto da Carmelo Rifici.

Locandina

Piccolo Teatro Studio Melato
dal 30 ottobre al 4 novembre 2018
Avevo un bel pallone rosso
di Angela Demattè
Testo vincitore del Premio Riccione 2009 e del Premio Golden Graal 2010 e del prestigioso premio Molière per l’allestimento francese.
regia Carmelo Rifici
scene e costumi Paolo Di Benedetto
musiche Zeno Gabaglio
luci Pamela Cantatore
video Roberto Mucchiut
con Andrea Castelli e Francesca Porrini
produzione LuganoInScena, TPE Teatro Piemonte Europa, CTB Centro Teatrale Bresciano
in coproduzione con LAC Lugano Arte Cultura